BIOGRAFIA

FOTO DELLO SCULTORE Roberto Tagliazucchi

Roberto Tagliazucchi, scultore, è nato a Carrara. Nel 1980 inizia la sua attività artistica a Parigi dove si distingue in manifestazioni storiche come il Salon d’Automne e Réalités Nouvelle. Nel 1986, su concorso dei Chantier du Cardinal, vince e realizza la decorazione delle nuove chiese di Cergy-St-Christophe e Villeneuve –Le-Roi. Per Notre Dame de l’Arche de l’Alliance, la prima chiesa edificata a Parigi dopo un secolo, è prescelto dalla comissione d’arte sacra del CardinaleJ.M. Lustiger il suo Christ d’Aleray. Nel 1989, su commissione del Ministero della Cultura francese, esegue Prométhée, bassorilievo di marmo (metri 7×3), per il liceo d’indirizzo artistico Le Parc a St-Maur-Des-Fosses. Una sua scultura monumentale è presente nel Comune di Evry (91). Vince i concorsi internazionali:

Il nuovo linguaggio delle trasparenze” a Brescia (Italia) con l’opera “Non uccidere” ispirata al 11 Settembre; Il concorso per un’opera per l’ospedale “Santa Chiara” di Trento con “Maternità”; la provincia di Pordenone acquista il bozzetto, per la decorazione della nuova sede, “Arciere”.

Per il comune di Sant-Mandè (Paris) ha eseguito l’affresco “les acrobats du cinque du soleil” (6mtx3).

A collaborato con l’architetto Stanislas FISZER, lo studio d’architettura Roma e lo Studio Costantin architects di Parigi.

Sue opere sono state acquisite dal Museo di St-Maur e sono presenti alla Bibliothèque National de Paris, come in importanti collezioni private in Europa e negli Stati Uniti.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito web:

www.tagliazucchi.carrara-arte.it